#Mezzosecolo: un Safari nel 1973!

0
149

Alcuni gnu e due giraffe che trottano attraverso la prima strada dell’area Safari in quello che oggi è il Parco Natura Viva. Era il 1973 e l’Architetto Alberto Avesani – padre di Cesare Avesani Zaborra, attuale direttore scientifico del Parco – aveva appena inaugurato un nuovo modo di conoscere gli animali esotici: a bordo della propria auto, così vicini a specie sconosciute tanto da poterle quasi toccare. Una meraviglia inaspettata, fonte di stupore impareggiabile per una popolazione – quella di Verona e del Lago di Garda – che fino a quattro anni prima in quei luoghi, avrebbe potuto trovare campi coltivati, vigne e qualche ulivo.

Sin dal 1933 infatti, su quei possedimenti si estendeva l’azienda agricola di famiglia che cominciò a lasciare spazio agli animali quando – una manciata di anni prima dall’inaugurazione dell’area Safari – arrivò un circo. E con il circo arrivò un ippopotamo, che aveva bisogno di una casa.
Ma questa, è un’altra storia!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here